Come riprendersi da un tradimento

Come riprendersi da un tradimento

Scoprire il tradimento del proprio marito o della propria moglie durante il matrimonio, è sicuramente una delle più dolorose esperienze della vita. Ogni tradimento porta con sé una lunga lista di conseguenze più o meno gravi che spaziano dall’insorgere di malattie psico-fisiche a una generale diffidenza verso tutto e tutti.

Per alcune coppie che vivono un’esperienza di tradimento, è possibile salvare il matrimonio effettuando cambiamenti specifici nella loro relazione; nella maggior parte delle coppie, invece, la mancanza di sincerità è un ostacolo insormontabile, impossibile da risolvere: in tal caso, si arriva inevitabilmente alla separazione.

Alcuni consigli su come riprendersi da un tradimento

Per aiutarvi a superare un tradimento e riprendere in mano la vostra vita da single e di coppia, ecco alcuni suggerimenti da adottare subito dopo aver scoperto che il vostro partner è stato infedele:

  • individuare il vero motivo del tradimento;
  • affrontare le proprie emozioni;
  • ottenere rassicurazioni.

Individuare il motivo del tradimento

In entrambe i casi, comunque, la cosa fondamentale resta individuare il vero motivo del tradimento.
Nel maggior numero delle situazioni, un coniuge tradisce perché attratto fisicamente da un’altra persona e nonostante si faccia di tutto per cercare di apparire meglio, molto spesso l’attrazione verso una persona esterna alla relazione che state vivendo non ha niente a che vedere con ciò che avete o non avete fatto. La cosa fondamentale è comprendere la situazione del partner che ha tradito, perché lui o lei – prima di tutti – deve capire le ragioni per cui ha avuto questa sbandata.

Affrontare le proprie emozioni

Se siete voi a essere stati traditi, allora dovrete affrontare le normali emozioni che assalgono chi ha subito un atto di infedeltà: rabbia, dolore, repulsione, esattamente come accade per un divorzio o la morte di qualcuno a voi caro. Avrete bisogno di tempo – almeno un anno, stando ad alcuni studi psicologici effettuati su persone tradite – per riuscire a lasciarvi completamente alle spalle il timore dell’infedeltà, ma riuscirete a superare tutto e migliorare considerevolmente le vostre relazioni. Inoltre, circondarvi di cari amici e di familiari vi aiuterà molto.

Ottenere rassicurazioni

Se avete deciso di continuare il matrimonio, sia voi che il vostro coniuge dovreste capire e accettare che, durante il periodo di ritorno alla normalità, avrete bisogno di rassicurazioni significative. Può sembrare poco etico, ma in questi casi dei microregistratori occultati in casa o in auto, possono essere la soluzione ideale, ma anche microspie e cellulari spia possono fare al caso vostro e darvi tutte le rassicurazioni di cui avrete bisogno.

Conclusione

Uno degli ostacoli principali che dovrete affrontare, sarà quello di accettare la verità del traditore: mentre lui o lei, una volta confessato il perché della sua infedeltà, vorrà evitare l’argomento e riconquistare la vostra fiducia, voi sentirete la necessità di fare domande sul perché lui/lei torni a casa tardi da lavoro, viaggi fuori città per affari e così via. È normale, ma se avete deciso di dare al vostro partner una seconda possibilità, dovrete essere capaci di tornare a fidarvi della vostra metà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.