L’infedeltà dei mariti crea problemi psicologici alle madri

L’infedeltà dei mariti crea problemi psicologici alle madri

L’infedeltà coniugale può creare problemi a livello psicologico, problemi che possono avere un impatto sulla maniera in cui una madre si relaziona coi propri figli. Questo perché è difficile concentrarsi sull’essere una buona madre mentre si ha a che fare con le conseguenze della scoperta di un tradimento.

Una madre che abbia appena scoperto che il proprio marito la tradisce potrebbe essere così sconvolta a livello emotivo, da trascurare i propri figli e non essere temporaneamente in grado di dar loro l’attenzione che meritano. Potrebbe essere così preoccupata per il proprio matrimonio, da diventare impaziente o irritabile con i propri bambini.

Il tradimento può causare problemi psicologici anche nei bambini, problemi dei quali dovrà prendersi carico la madre in prima istanza. A seconda dell’età del bambino, questi problemi potrebbero manifestarsi sotto forma di depressione, attacchi d’ansia, aggressività, comportamenti antisociali, disturbi alimentari, uso di droghe o di alcool, problemi a scuola e molto altro.

Inolte, il trauma emotivo di un’infedeltà potrebbe avere conseguenze negative sul rendimento al lavoro, rischiando in casi estremi di causare il licenziamento.

Le conseguenze fisiche dell’infedeltà su una madre:

Una madre può avere anche conseguenze a livello fisico in seguito ad un tradimento, quali insonnia, perdita d’appetito, mal di testa, depressione, attacchi d’anzia, aumento della pressione, palpitazioni cardiache, respiro corto ed altro ancora.

Inoltre, l’estremo stress a cui è sottoposta una donna vittima di tradimento può contribuire al calo delle sue difese immunitarie e renderla pertanto più suscettibile a malattie stagionali, raffreddori ed influenza. E se la sua salute ne risente, chi si prenderà cura dei bambini? Se la madre è la prima fonte di cure per i piccoli, chi prenderà il suo posto se lei non è in grado?

Se il marito fedifrago compie atti sessuali non protetti con la sua amante, la moglie e madre potrebbe rischiare di essere contagiata da HIV, AIDS ed altre malattie trasmesse sessualmente quali herpes, sifilide o gonorrea. Le malattie veneree possono causare tumori, epatite cronica, infiammazioni pelviche ed altro ancora.

Se la donna tradita è incinta ed il suo partner o marito fa del sesso non protetto con altre donne, lei potrebbe essere vulnerabile a malattie che potrebbero minacciare la vita sua o del suo bambino. Infatti il feto potrebbe avere conseguenze quali pneumonia, danni al sistema nervoso, peso ridotto alla nascita, cecità, sordità o meningite, fino al rischio di un aborto spontaneo.

Se la donna non è al corrente dell’infedeltà del suo partner e continua una normale vita sessuale con lui, potrebbe essere esposta a malattie quali gonorrea e clamidia, che non hanno cintomi visibili ma possono comunque provocare seri danni al suo apparato riproduttivo ed in ultima analisi portare all’infertilità, o a seri problemi anche in caso di concepimento, con complicazioni alla gravidanza che possono essere fatali sia per la donna che per il suo feto.

Recenti studi hanno dimostrato come molte donne vittima di tradimento possano presentare sintomi di stress post traumatico, come quelli dei reduci di guerra. Il trauma di scoprire l’infedeltà del proprio partner può causare attacchi di panico o improvvisi scoppi di pianto, accelerazione del battito cardiaco, alta pressione, difficoltà di respirazione, dolori al petto, palpitazioni cardiache, difficoltà a prendere sonno o a concentrarsi, e molti altri effetti fisici ed emotivi.

In ultimo, da un punto di vista strettamente fisico, l’infedeltà può portare danni fisici alle donne, questa volta causati dalla violenza domestica. Infatti, molte donne, oltre a subire l’umiliazione del tradimento, sono sottoposte anche a quella delle botte da parte dei loro mariti o fidanzati infedeli. Altre sono invece ricorse alla violenza verso il proprio partner o verso la sua amante dopo averne scoperto la tresca, finendo in carcere per questo motivo, mentre altre sono addirittura giunte al punto estremo, uccidendo i loro bambini o suicidandosi.

Le conseguenze finanziarie dell’infedeltà coniugale

Se l’infedeltà coniugale compiuta dal padre del bambino porta all’interruzione della relazione, o al divorzio nel caso di coppie sposate, la madre potrebbe vedere drasticamente ridotta la propria capacità di fornire un adeguato supporto finanziario ai propri figli, specialmente se il padre rifiuta di adempiere ai propri obblighi in tal senso, sotto forma di alimenti.

Lo status finanziario di una madre in seguito ad una separazione o divorzio causata dall’infedeltà del padre del proprio bambino, avrà quasi sempre un effetto negativo sullo stile e sulle condizioni di vita sia della madre che dei bambini, e potebbe avere effetti negativi sugli studi e sull’accesso all’assistenza medica per questi ultimi.

Una separazione o divorzio inaspettato può ridurre una madre di famiglia in condizioni finanziarie disperate o quasi. Se è casalinga, potrà essere costretta a lavorare, o se già lavora dovrà cercare un secondo lavoro per far quadrare i conti. Ognuna di queste situazioni finisce per ridurre al minimo il tempo passato con i propri figli.

Se il trauma del tradimento si riflette su una mamma in carriera fino al punto da farle perdere il lavoro, poterbbe finire per creare una crisi finanziaria di proporzioni immense.

Perché una madre non può essere sempre l’ultima a sapere

Non bisogna mai sottovalutare l’importanza, per una madre, di essere preparata in caso di tradimento. La conoscena è un’arma potentissima, in casi del genere.
Se una donna ha dei bambini, e il loro padre, sia esso marito o compagno della donna, la tradisce, non può permettersi di essere l’ultima a saperlo.

Per proteggere i propri figli, ogni donna dovrebbe cercare di mettersi in condizione di riconoscere i primi segnali di un possibile rischio di infedeltà, o quei piccoli e subdoli segnali di una tresca in corso, in modo da poter agire prima che sia troppo tardi. Il problema però è sapere cosa cercare.

Se è ben informata, sia che decida di lasciare il partner infedele o di restare al suo fianco, saròà comunque in grado di compiere dei passi per proteggere se stessa (e di riflesso, i propri figli) dal danno psicologico, fisico e finanziario causato dall’infedeltà.
Il futuro di una madre, quello del suo matrimonio o della sua relazione, e in ultima analisi quello dei figli, possono dipendere dalla sua capacità di riconoscere in tempo questi segnali e per farlo possono arrivare in suo soccorso gioielli della tecnologia come cellulari spia o microregistratori da occultare in casa, in auto o in qualsiasi altro luogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.